Oggi

21° C 12° C

1 km/h

Domani

23° C 12° C

1 km/h

23 Maggio

20° C 13° C

1 km/h

Un corso di windsurf a Malcesine

I venti di Malcesine sanno accontentare tutti, sia i principianti che gli sportivi più accaniti

Hermann Stricker, di Merano, è arrivato al Lago di Garda nel 1979 per lo sport, windsurf in primis.
Ha scelto Malcesine sia per le caratteristiche uniche del vento, sia per la possibilità di praticare molti sport, tutti nello stesso posto, che per la bellezza del nostro piccolo paese.

Malcesine è garanzia di vento

dice Hermann

La mattina abbiamo il Pelèr, il vento da nord, il pomeriggio l’Ora, il vento da Sud. L’alternarsi dei due venti permette la pratica di tutti gli sport d’acqua, a tutti i livelli e per tutti i tipi di aspettative. Malcesine sa accontentare sia gli sportivi sfegatati che le famiglie in cerca di condizioni più tranquille.

Come hai iniziato col windsurf?

Ho iniziato da solo, quarant’anni fa, uscivo tutti i giorni e mi sono innamorato di questo sport. Quando ho iniziato io c’era solo una tavola e una vela, era attrezzatura pesante, non c’erano molte scuole e si faceva tutto da soli.
Ora è tutto più leggero e avvicinarsi al windsurf è diventato molto più facile.
Sono diventato istruttore e subito dopo ho aperto la scuola: volevo che tutti potessero imparare in poco tempo questo sport meraviglioso.

Ho aperto la scuola nel 1980 con i windsurf, poi sono arrivate le barche a vela e i catamarani. Nel 2002 abbiamo iniziato con il kite e con le barche un po’ più grosse, nel 2006 sono arrivati i primi SUP, un attrezzo assolutamente divertente da usare non solo durante le pause del vento.

Parlaci dei venti e del meteo della zona

I nostri venti sono belli, forti e intensi, a volte difficili da prevedere.
Qua viviamo in un microclima e i nostri venti non hanno la costanza dei venti del mare.
Noi dipendiamo dalla temperatura del lago e della montagna, dalla differenza fra basso e alto lago che è circondato dalle montagne.

Il meteo sul Garda cambia rapidamente, non abbiamo nulla a che fare con le previsioni delle città limitrofe.

Capita spesso che a Verona o Trento piova e che da noi invece ci sia un bel vento e tanto sole.

Il mio consiglio è quello di non affidarsi troppo alle previsioni e di guardare i radar o le web cam per il breve termine.

Spiegaci meglio perché Malcesine è il posto più bello per andare in windsurf

In una giornata c’è il vento per tutti, per qualsiasi livello e questa è una caratteristica meravigliosa, a dir poco unica.

La mattina presto, con il Pelèr, escono i più forti o quelli che sono già molto bravi e si vogliono migliorare. In tardi mattinata cambia la direzione del vento da nord a sud e questo è il momento ideale per i principianti.

Il primo pomeriggio invece è perfetto per chi sa già andare ma vuole imparare qualche manovra un po’ più sofisticata, usare il trapezio e fare le strambate.

La mia scuola si trova a nord di Rettelino, uno degli spot più famosi per il windsurf.
A Malcesine siamo fronte lago e abbiamo il vento laterale. Da terra si vede sempre com’è il vento in acqua e possiamo scegliere o cambiare l’attrezzatura in base alle condizioni del momento.

Quanto ci vuole per riuscire a essere autonomi

Partendo da zero, si diventa autonomi in una settimana. Ovviamente serve l’attrezzatura giusta e un istruttore qualificato che ti segua.
Il corso inizia con un po' di teoria, la prova delle manovre base sul simulatore a terra e infine si va in acqua.
Ci sono sia corsi completi per corsi prova.

Bisogna essere sportivi per imparare?

No, però bisogna saper nuotare.
Al resto ci pensano gli istruttori che oltre a insegnare correttamente sanno dare l’attrezzatura giusta, che va scelta adeguatamente in base al peso e al livello.

È uno sport pericoloso?

No, basta non uscire con il temporale o con un vento troppo forte per il livello che si ha. È per questo che è importante affidarsi a un istruttore finché non si diventa autonomi e non si capiscono le condizioni del lago.

A quale età si può iniziare?

Dai 26/28 chili in su, quindi dai 5/6 anni in su.
I bambini imparano in fretta, hanno meno paura, pesano di meno e sono istintivi.

È obbligatorio avere il patentino?

Non è obbligatorio ma serve averlo sia per l’assicurazione che per noleggiare l’attrezzatura e si può fare dopo almeno 4 giorni di corso. Consiste in una prova scritta che facciamo a scuola, mentre il livello pratico viene giudicato dall’istruttore durante le giornate del corso.

E per chi sa già andare e vuole planare o imparare la partenza dall’acqua?

Se seguiti da un professionista e con l’attrezzatura giusta si può imparare a planare in due settimane. Tutto dipende dalla resistenza e dalla preparazione atletica.

La partenza dall'acqua invece si può imparare in un paio di mattine ma ci vuole una buona base e bisogna già sapere usare il trapezio. Il vento arriva fino in spiaggia e si può fare la preparazione da lì.

3 consigli per chi vuole iniziare.

  • Affidarsi a un istruttore qualificato: la sua esperienza è preziosa per imparare bene e in fretta
  • Scegliere l'attrezzatura corretta
  • Uscire col vento giusto per la propria preparazione, se il vento è troppo forte possono esserci dei problemi

Perché è così bello andare in windsurf?

Il windsurf è uno sport completo, chi fa windsurf non ha bisogno di andare in palestra. Sei all’aria aperta a contatto con l’acqua e il vento. La sensazione di libertà che ti regala il windsurf è straordinaria e poterlo fare a Malcesine circondati dal nostro splendido paesaggio è ancora più bello.

L’unico pericolo è che se ti innamori non poi più farne a meno!