Oggi

17° C 7° C

1 km/h

Domani

14° C 7° C

4 km/h

17 Marzo

9° C 5° C

5 km/h

L’olio d’oliva extravergine di Malcesine sul Lago di Garda

La lunga tradizione e la qualità dell’olio d’oliva DOP di Malcesine

La pianta d’olivo

La presenza dell’olivo a Malcesine risale probabilmente in epoca romana; i primi documenti ne che attestano la presenza risalgono al 900 d.c..
La sua diffusione è iniziata quando i grandi monasteri del nord Italia avevano bisogno di olio per l’illuminazione delle chiese e per i riti sacri.

Ogni superficie coltivabile è stata rubata con fatica al bosco e alla montagna. Una diversa coltura agricola non sarebbe possibile: il terreno è povero, sassoso e calcareo con lunghe siccità estive.
L’olivo ha trovato qui sul Garda il suo habitat ideale e continua a crescere rigoglioso e magnifico.

piante olivo malcesine campi

L’olivo è stata una delle principali fonti di sostentamento da quei tempi fino ai nostri giorni.

I malcesinesi sono molto legati ai loro olivi.

È un rapporto di rispetto e affezione: sono ben consci del loro ruolo bimillenario di protettori e diffusori di questa nobile pianta.

Immersi in questo clima amichevole, diventa difficile anche solo immaginare che 60 km a nord ci sono i nevai perenni delle Dolomiti di Brenta e 60 km a sud ci sono le fredde nebbie della pianura Padana.

La varietà

L’olivo si è così ben acclimatato al Garda che col passare dei secoli si sono selezionate anche cùltivar locali tra cui la Casalìva, la più diffusa a Malcésine, il Grignàno, la Ràza, il Rossanèl.
Queste varietà hanno qualità specifiche sia per quanto riguarda l’aspetto esteriore sia per quanto riguarda la qualità dell’olio prodotto. Una delle migliori è la Casalìva.

La sponda orientale del Lago di Garda è stata denominata la Riviera degli Olivi.

riviera degli ulivi oliva malcesine

Caratteristiche dell’olio

Grazie alla cultivar casalìva, alla latitudine di coltivazione degli olivi, alla loro secolare età e al tipo di terreno, l’olio di Malcesine ha caratteristiche uniche e irripetibili.

È un olio leggero, con bassissimi gradi di acidità, con profumo fruttato leggero e sapore di mandorla dolce. Il colore è verde-oro da intenso a marcato per l’elevato contenuto di clorofilla.

Dal 1998 la D.O.P., Denominazione di Origine Protetta, denominata “Garda” ne garantisce ulteriormente la provenienza e le caratteristiche organolettiche raffinate e superiori.