Oggi

9° C -0° C

4 km/h

Domani

9° C -0° C

3 km/h

16 Gennaio

7° C 2° C

1 km/h

Il Sup a Navene, a nord di Malcesine sul Lago di Garda

Un itinerario cruising e un itinerario downwind da Navene sul Lago di Garda

Cos’è il Sup e perché ha successo

Il S.U.P. è una variante del surf in cui si sta in piedi su una tavola tipo longboard e ci si sposta utilizzando una pagaia. La rievocazione di una tradizione millenaria, che trae origine dalle isole della Polinesia.
Un’idea tanto semplice quanto geniale di propulsione sull'acqua.

La riscoperta del S.U.P. inizia negli anni '70, con i suoi pionieri "beach boys" nella californiana Wikiki beach. La sua inarrestabile espansione arriva fino ai giorni nostri.

I motivi del successo dello Standup Paddling sono molteplici: il primo e più insospettabile, è il divertimento. Il solo pagaiare su una SUP board, facendo cruising lungo la costa è alquanto divertente ed appagante.

Un altro argomento interessante a suo favore è che dal punto di vista del fitness si tratta di un eccellente allenamento per la quasi totalità del corpo, potendo allenare sia la forza esplosiva che quella resistiva.

Il bello è che lo stiamo facendo all'aria aperta, a contatto con la natura, in shortie o in bikini, baciati dal sole, lontano dal caos e dai rumori.

Oltretutto è una attività che può intraprendere chiunque, a qualsiasi età.

Itinerari

Cruising da Navene

stand up paddling navene nany

In assenza di vento, con acqua piatta, sugli all-rounder 11'4", comodi e stabili.
Un’ interessante passeggiata verso Nord immersi nella natura, doppiando il pittoresco porticciolo antistante al campeggio e costeggiando la baia accanto all'Hotel Villa Monica, dove sorgono piccole spiaggette inaccessibili (se non unicamente via lago), fino a raggiungere le "gallerie", dove si stagliano i suoi imponenti roccioni a strapiombo.
- Livello difficoltà: facile
- Durata: circa 1 ora

Downwind da Navene

Action! Dedicato a chi pensa che il S.U.P. non sia uno sport adrenalinico! 

Uno delle più famose caratteristiche che rendono il lago di Garda così rinomato nell'ambito nazionale e internazionale è questa alternanza giornaliera tra i due venti principali, che spirano da due punti cardinali opposti, Nord/Sud.

La mattina soffia il Pelèr, il vento da Nord, che rende ideale la discesa verso Malcesine. Partendo da Navene verso le 9:00, l'onda lunga e consistente del Pelèr permette alla flotta dei nostri performanti racer 12'6" di planare agevolmente con pochi colpi di pagaia.

Tenendo abbastanza il largo, per avere più onda e vento (quindi più spinta), ci si lascia alle spalle la Marina del porto di Navene, passando poi per la grande baia di Campagnola.

Il successivo punto di osservazione è l'atterraggio dei parapendii, per poi arrivare fino al rinomato Castello di Malcesine, tappa non di certo trascurabile.

Si può tranquillamente continuare a scendere verso Sud finché il vento non cambia la sua direzione.

L'Ora, il vento da Sud, comincia a soffiare verso mezzogiorno, partendo leggero per poi incrementare gradualmente la sua intensità. Una volta accaduto ciò, niente di più semplice che avere di nuovo vento, onde e corrente a favore. Non ci resta che invertire la rotta e tornare nuovamente alla base.
- Livello difficoltà: media
- Durata: circa 3 ore